Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per rendere migliore la navigazione e per fornire le funzionalità di condivisione sui social network. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati, su come disabilitarli o negare il consenso all’utilizzo leggi l’informativa. Proseguendo nella navigazione presti il consenso all’uso di tutti i cookie.Informativa Cookie policyOK


Attendere  Elaborazione in corso, attendere prego...

Bilancio consolidato della società controllante ex art. 27 del D.Lgs 127 91

Da Camera di Commercio di Milano MonzaBrianza Lodi.

Adempimenti RI/REA

 NORMATIVA:
Art. 27 del D. Lgs 127/91

TERMINE:
se la controllante è italiana: 30 giorni dall’approvazione del bilancio della controllante (*)
se la controllante è straniera: nessun termine

(*) Il Giudice del Registro delle Imprese di Milano con parere del 17/5/1998, ha affermato che la società controllata, a sua volta controllante, che si avvale dell’esonero dalla redazione del bilancio consolidato ai sensi dell’art. 27 D. Lgs 127/91, deve depositare il bilancio consolidato della propria controllante nei termini concessi alla controllante per lo stesso deposito

OBBLIGATO AL DEPOSITO:
un amministratore

MODULISTICA E COMPILAZIONE

Modello B (codice atto: 714)
Nel quadro xx note della Distinta devono essere riportati gli estremi di deposito al registro delle imprese del bilancio di esercizio
.
La pratica per il deposito del bilancio di esercizio deve essere predisposta come indicato nelle Avvertenze di seguito riportate:
"Avvertenze" - "Adempimenti a cura degli amministratori per il deposito del bilancio di esercizio"
"Avvertenze" - "Adempimenti a cura del professionista incaricato per il deposito del bilancio di esercizio"
"Avvertenze" - "Adempimenti a cura del soggetto delegato per il deposito del bilancio di esercizio"



Allegati

 

  • Bilancio riferito alla società estera (casa -madre) - comprensivo di ogni relazione a corredo prescritta - così come redatto, assoggettato a controllo e pubblicato ( se previsto) secondo la legislazione vigente nel paese ove ha sede la casa-madre – in formato pdfA. 
  •  Copia della dichiarazione resa dal rappresentante in Italia o da un amministratore, attestante l’avvenuta pubblicità del bilancio (se prevista) nello stato in cui ha sede la società estera, o ricevuta dell’avvenuto deposito


Se il bilancio è redatto in lingua straniera occorre allegare alla domanda di deposito copia della traduzione asseverata di tutti i documenti, eseguita da un perito o esperto iscritto presso il Tribunale, ovvero effettuata presso l’ambasciata o il consolato italiano all’estero
.


Costi

Bollo; € 0.00;
Diritti di segreteria: € 0.00.

Il deposito del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato si configurano come unico adempimento, ma, per esigenze funzionali, non è possibile effettuare il deposito dei due bilanci mediante un’unica pratica, Pertanto le imprese sono tenute all’assolvimento dell’imposta di bollo e del diritto di segreteria una volta solo in sede di deposito del bilancio di esercizio.



Poni un quesito da aggiungere a questa pagina

Per poter utilizzare questa funzione devi effettuare l'accesso al Wiki. Se non hai ancora l'accesso: Registrati.


FAQ

Nessun contenuto disponibile.


















La tua opinione

Le informazioni in questa pagina sono state utili ?
Giudizio
Adeguate
 
 
9%
Migliorabili
 
 
27%
Inadeguate
 
 
64%